Home » Terrore by Danila Comastri Montanari
Terrore Danila Comastri Montanari

Terrore

Danila Comastri Montanari

Published
ISBN : 9788804573647
Hardcover
344 pages
Enter the sum

 About the Book 

Nel cruciale settembre del 1793, la Rivoluzione si dibatte in grave difficoltà, stretta tra nemici interni ed esterni: la Vandea è in fiamme, Lione insorge, le province si ribellano, i girondini spodestati cospirano nellombra, gli accaparratoriMoreNel cruciale settembre del 1793, la Rivoluzione si dibatte in grave difficoltà, stretta tra nemici interni ed esterni: la Vandea è in fiamme, Lione insorge, le province si ribellano, i girondini spodestati cospirano nellombra, gli accaparratori fanno mancare il pane... A Parigi, mentre il Comitato di Salute Pubblica - ormai saldamente in mano giacobina - instaura il Terrore, i membri della Convenzione votano una dopo laltra leggi che cambiano il cammino della storia, scardinando privilegi secolari in nome di un nuovo ordine.Allimprovviso, però, un misterioso giustiziere giunge a irridere gli sforzi dei repubblicani con una serie di delitti efferati che vendicano le vittime della Rivoluzione: i cadaveri di esponenti di spicco del club dei giacobini, decapitati, vengono rinvenuti nei luoghi più sacri alla mistica patriottica.A indagare con discrezione e prudenza su una serie di delitti che rianima le speranze dei controrivoluzionari viene chiamato un avvocato di sicura fede repubblicana, Etienne Verneuil, la cui abilità nelle investigazioni criminali è nota ai capi giacobini.Forte della nomina a commissario del Comitato di Sicurezza Nazionale, lavvocato comincia ad aggirarsi nei meandri di una Parigi infida e sobbollente, scoprendo complotti e trame delittuose sia nelle alte sfere sia tra i semplici cittadini che tentano di barcamenarsi per sopravvivere alluragano: una folla vivace e ondivaga di aristocratici decaduti, agenti monarchici intenzionati a liberare la regina prigioniera, politici corrotti, profittatori lesti a lucrare sul nuovo ordine, attricette mantenute dai potenti di turno, deputati dalla doppia vita, affaristi pronti a riempirsi le tasche, spie e traditori- ma anche bravi borghesi cui la Rivoluzione ha aperto possibilità insperate, onesti patrioti, maestri interamente votati alla loro missione, sartine ingenuamente innamorate, religiose in fuga, operaie combattive, giornaliste che rivendicano i diritti delle donne, miserabili pitocchi, eroici soldati.Per portare a termine il suo compito, Etienne assiste alle sedute della Convenzione, chiede laiuto dello scienziato Lamarck, consulta lo psichiatra Pinel, collabora col pittore David, interroga il bellissimo e impenetrabile Saint-Just, conosce il bambino del Tempio ritenuto dai monarchici lunico e legittimo sovrano della Francia, incontra persino lincorruttibile Robespierre, che dalle sue due modeste stanzette in Rue Saint-Honoré governa i destini della repubblica e della Rivoluzione.Danila Comastri Montanari ci presenta un romanzo brulicante in cui lindagine di Verneuil sincrocia di continuo con i momenti salienti e assai poco conosciuti di uno dei periodi più affascinanti e cruciali della Storia. È quasi inevitabile che i suoi protagonisti, famosi e oscuri, reali e inventati, salgano alla ribalta circondati da un alone mitico, accompagnati ogni volta dal rigore inflessibile della fede, dalloscurità dellintrigo, dal sibilo della lama della ghigliottina.